Valletti on line...


Vai ai contenuti

Menu principale:


Percorso Collidi V - Verruga - Passo Biscia

IL PAESAGGIO DI VALLETTI

VALLETTI - IL SUO PAESAGGIO


A tutti coloro che sono amanti della montagna, delle passeggiate in mezzo al verde e della natura incontaminata e selvaggia ci permettiamo di segnale un bellissimo percorso con paesaggi mozzafiato che tutti possono percorrere, senza nessuna difficoltà con punti dove ci si può riposare e nello stesso tempo godere delle bellezze del paesaggio circostante. Quello che Vi proponiamo è stato indentificato come percorso a partire da Colli di Valletti per il monte Baralucco, Porcile passo del Biscia ( P01 ). Lungo il percorso dopo aver percorso la parte iniziale del sentiero in mezzo a boschi di castango ci si immerge in una foresta di faggi secolari, terminata la faggeta si arriva ai piedi del monte Verruga e si possono ancora ammirare i prati dove un tempo i contadini tagliavano il fieno per il bestiame, arrivati sul crinale tra il monte Verruga e il monte Baralucco si intravede lo splendido scenario rappresentato dalle Rocche di Valletti e dei prati un tempo luogo di pascolo per il bestiame dei contadini di Valletti, in mezzo a questi prati ( u cian di peuzzi ) vi si trovano alcuni splendidi e secolari alberi di castagno. Percorrendo il sentiero per altri cinquecento metri ci si avvicina alle Rocche nelle quali furono scavate alcune miniere, li in quel punto sotto un grosso masso tondeggiante ( à Segà ) troverete sempre presente estate e inverno una freschissima polla d'caqua con canalina per poter riempire la borraccia e una bella Madonnina, colocata nel 1961 da Leandro Picetti e Augusto De Paoli, durante la stagione di caccia, assomiglia moltissimo alla grotta di Lourdes, li è il luogo di sosta e riposo previsto nel nostro percoso.
Dopo il meritato riposo si riprende la marcia, salendo sul crinale qualche decina di metri ci si imbatte in sassi verdastri ricchi di talco ( dà e matite ) in quel punto appare ai nostri occhi la meravigliosa sagoma del Monte Porcile, li la strada scende per alcune centinaiua di metri sino a raggiungere un pianoro, chiamato pian dei Giunchi, in quest'area delle Rocche di Valletti chiamata Rocche dei Forni ( e rocche di furni e grugnu du porcu ) ci sono numerose grotte naturali che potevano essere un valido rifugio per l'uomo preistorico, da li inizia una stratra carrabile costruita per effettuare delle ricerche minerarie nel 1974, che ci condurrà dopo tre chilometri di percosrso tutto in piano in mezzo a bellissime pinete e faggete, sino al monumento rifugio del passo del Biscia.








PERCORSO COLLI DI VALLETTI - VERRUGA - PASSO BISCIA

Home Page | VALLETTI | LA STORIA | IL PAESAGGIO DI VALLETTI | LE FRAZIONI | LE CHIESE | GALLERIA FOTOGRAFICA | PROVERBI | TRADIZIONI DEL PAESE | PIATTI TIPICI | DELL'ORIGINE DELLE FAMIGLIE | L'ECONOMIA NEI SECOLI | ARTIGIANATO | COLTURE PARTICOLARI | VOCABOLARIO | TERRA DI MIGRANTI | AVVENIMENTI | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu