Valletti on line...


Vai ai contenuti

Menu principale:


VARA - VIGNOLA - CERRETA

LE FRAZIONI

VARA ( In Vea )


La localitÓ Vara trae la sua denominazione dal fiume Vara si trova infatti sulla sponda destra dell'omonimo fiume. ╚ costituita da un'unica unitÓ abitativa costruita sulla sponda sinistra del fosso della Vignola ed anche sul ciglio della vecchia strada comunale che univa la frazione di Valletti con la frazione di Comuneglia. La casa di Ŕ del 1700 circa ed Ŕ da sempre appartenuta ad un ramo della famiglia De Paoli detta scapino. La casa si trova a poche decine di metri dalla sponda destra del fiume Vara ed Ŕ circondata da terreni pianeggianti ( e gee ) ricavati nell'alveo del fiume e protetti da enormi muri in calce ( i meu ).

LA VIGNOLA ( Ó Vigneua )


Questa localitÓ trae il suo nome da vigna, (il luogo dei vigneti ), questa localitÓ Ŕ formata da due entitÓ ben distinte, la Vignola soprana ( de datu ) e la Vignola sottana ( de sutta ). Questa localitÓ si trova praticamente ai piedi della frazione la Villa e sulla sponda destra dell'omonimo fosso, praticamente a lato di splendidi orti e terrazzamenti ottenuti con Muretti a secco o poggi fatti con zolle di terra ( e gattue ), su quasi tutti questi poggi erano presenti lunghi filari di vigna. La vigna Ŕ stata coltivata a Valletti inizialmente nella localitÓ detta casun de Nanin vicino al fosso Rueiu ed in seconda istanza proprio in questa localitÓ che ne ha anche determinato il nome della frazione. La Vignola soprana cosý come la vediamo adesso Ŕ un grosso fabbricato con numerose arie formate con importanti archi in pietra, in realtÓ questo grande fabbricato Ŕ composto da tre case addossate l'una all'altra che un tempo erano tre distinte unitÓ abitative, unite nella seconda metÓ del 1800 sino a formarne un'unica abitazione collegata internamente mediante l'apertura di porte di accesso dalla famiglia De Paoli ( pedrone ) che ne era diventata l'unica proprietaria. La casa pi¨ antica di questo nucleo Ŕ del 1600 ed era la casa detta di Bilan, ed Ŕ quella a nord, mentre del 1700 e la casa lato levante detta della Mingaela, in questa casa vi era un grosso telaio per tessere lana e canapa. La famiglia De Paoli (pedrone) divenuta proprietaria dell'intero nucleo abitativo ristrutturo le case ed in essa ricav˛ un piano "nobile" con pavimenti e in seminato alla veneziana e ne fece il luogo della propria residenza. la Vignola di sottana Ŕ formata da un grosso fabbricato di forma quadrata del 1700 circa appartenente alla famiglia Callegari detta ( i seisgeu ). La casa Ŕ stata costruita sulla sponda destra del fosso della vignola, per dare un po' di spazio intorno alla casa sul lato che confina al fosso, sono stati costruiti enormi piloni che sorreggono diverse volte in pietra, costruzione assi ardua se si considera l'epoca e i mezzi a disposizione. Nella seconda metÓ nel 1800 a seguito di divisione tra fratelli la casa Ŕ stata frazionata e sono state ricavate in essa tre distinte unitÓ abitative. In una di queste Ŕ precisamente quella che guarda la Chiesa di Valletti Ŕ stata utilizzata per molti anni quale scuola del paese, durante il periodo bellico i partigiani della divisione Coduri vi insediarono il comando di polizia sotto la supervisione di Bruno Monti detto Leone. L'economia della frazione ignora sia basata da sempre sull'agricoltura, il castagno a poco poco ha lasciato posto agli terrazzamenti che vediamo tuttora entro i quali era stata inserita un'agricoltura moderna. Sui poggi approfittando anche di una buona esposizione verso il sole di mezzogiorno erano numerosi i filari di vigna che oltre alla classica uva americana ne aveva numerosi anche della pi¨ pregiata bianchetta, chi ha valletti non ricorda il bellissimo pergolato ( a teppia ) che ricopriva la strada pubblica a monte della casa Pedrone. Anche la raccolta delle castagne non Ŕ mai stata assolutamente trascurata sono presenti infatti in entrambi i nuclei abitativi importanti essiccatoi. L'approvvigionamento idrico della Vignola sottana si trovava a circa 150 metri dalla casa dove sgorga una polla di acqua freschissima chiamata boschettu e dove era stata costruita una grossa vasca lavatoio coperta con una volta in pietra ( u pussu du buschettu ). La vignola soprana utilizzarla quale approvvigionamento idrico per la casa la fontana presente sulla sponda sinistra del fosso Vignola nella localitÓ detta Lavaela, che dista circa 100 metri dalla casa. Questa polla d'acqua Ŕ stata raccolta in una bellissima sorgente con annessa vasca lavatoio, questa localitÓ in antico era chiamata anche canevÓ, in questo luogo era infatti coltivata la canapa che veniva utilizzata per i tessuti. La famiglia Petrone nell'ottocento con imponenti lavori di muratura aveva provveduto a ricoprire il fosso tra la strada carrabile attuale e la fonte detta lavaela creando i terrazzamenti che vediamo tuttora.

LA CERRETA ( a Sereia )

La ceretta quando venne costruito il primo nucleo abitativo, antecedente al 1600, si trovava circondata da una foresta di cerri, quindi Cerreta, che in parte esiste tuttora non appena si attraversa il piccolo Rio in direzione valico del Monte Biscia. Il nucleo abitativo della Ceretta Ŕ stato costruito in due epoche diverse la parte pi¨ antica, come si Ŕ detto Ŕ antecedente al 1600 ed Ŕ identificata in quella parte di fabbricato che guarda a ponente, i fabbricati che guardano a levante sono stati aggiunti nel 1600 e 1700 quando anche in questa localitÓsi Ŕ provveduto mediante disboscamento a creare terrazzamenti per consentire un'agricoltura che non fosse solo basata sulla raccolta delle castagne. L'economia della frazione si Ŕ basata per diversi secoli sulle attivitÓ agricole e sulla pastorizia. La fonte di approvvigionamento idrico per il piccolo borgo Ŕ rappresentata anche qui da una vasca lavatoio col fontanella che si trova nel piccolo Rio della Ceretta a ponente rispetto alle case.

Home Page | VALLETTI | LA STORIA | IL PAESAGGIO DI VALLETTI | LE FRAZIONI | LE CHIESE | GALLERIA FOTOGRAFICA | PROVERBI | TRADIZIONI DEL PAESE | PIATTI TIPICI | DELL'ORIGINE DELLE FAMIGLIE | L'ECONOMIA NEI SECOLI | ARTIGIANATO | COLTURE PARTICOLARI | VOCABOLARIO | TERRA DI MIGRANTI | AVVENIMENTI | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu